Che cosa usare per delle pulizie bio? 5 ingredienti che hai già in dispensa che non pensavi potessero essere usati per pulire

Aceto. Un primo ingrediente che puoi usare per pulire la..

Che cosa usare per delle pulizie bio? 5 ingredienti che hai già in dispensa che non pensavi potessero essere usati per pulire

Aceto. Un primo ingrediente che puoi usare per pulire la casa è l’aceto, dato che la sua acidità è perfetta per sciogliere il grasso e lo sporco. Usa solo l’aceto bianco o quello di mele, ancora più profumato, ed evita invece quello rosso e balsamico che sono colorati. L’aceto si usa per pulire il forno, compreso quello a microonde, e anche il frigorifero. Puoi anche usarlo nella lavastoviglie per combattere i cattivi odori.

Carta di giornale. Un prodotto che si usa sempre molto nelle pulizie di casa, anche dagli esperti della impresa di pulizie Cagliari, è la carta dei vecchi quotidiani, si tratta di un trucco molto noto per la pulizia dei vetri poiché l’inchiostro utilizzano contiene i un po’ di piombo, il quel ha il potere di attirare a sé le particelle di acqua che così non restano sul vetro. Se il vetro non viene asciugato, restano delle macchioline e degli aloni molto antiestetici che vanificano tutta la fatica fatta.

Bicarbonato di sodio. Il bicarbonato ha moltissimi usi tra cui anche per le pulizie di casa. Se mescolato con dei prodotti acidi, come l’aceto, si crea una reazione chimica in schiuma perfetta per pulire tutte le superfici. Molti detergenti bio fai da te possono essere realizzati con il bicarbonato di sodio che elimina ogni genere di sporco e igienizza anche,

Limone. Un altro ingrediente acido che si usa spesso durante le pulizie è il limone, infatti la maggior parte dei detergenti e detersivi utilizzati da una valida impresa di pulizie Cagliari sono a base di limone anche per il suo buon profumo. Oltre al succo, si può anche utilizzare la buccia. Non è necessario usare proprio il limone poiché sono altrettanto validi anche gli altri agrumi come arancia, lime, pompelmo etc.

Vecchi vestiti. Infine, per pulire la casa non serve acquistare chissà quali pezze e stracci ma è sufficiente ricavare tutto quello che serve utilizzando vecchie magliette, maglioni e asciugami che altrimenti andrebbero buttati via.